DAVIDE PERON PRESENTA ‘UNA CALZA A SALIRE E UNA A SCENDERE’ IL NUOVO SPETTACOLO TEATRALE

Il cantautore veneto Davide Peron partirà per la seconda parte del suo nuovo spettacolo teatrale ‘Una calza a salire e una a scendere’, dopo il grande successo ottenuto la scorsa stagione.  L’artista veneto, insieme ala moglie e nonchè protagonista dello spettacolo Eleonora Fontana, ha realizzato uno spettacolo incentrato sulla Grande Guerra che racconta la storia di Maria Plotzer Mentil, la più celebre fra le portatrici carniche che portavano viveri e generi agli Alpini.

La Grande guerra  – spiega Davide Peron – è roba lontana specialmente dove non è stata combattuta. Per questo va raccontata, tante e tante volte. La memoria non deve mai essere persa, mai. Se la perde, l’uomo non ha capito niente e questo fa male. Eppure, quanto facilmente dimentichiamo.

Nella vicenda di Maria Plozner sento forte il senso della fatica. Il dolore? Il dolore è altra cosa. Qui c’è il volersi rendere utili alla patria e ai propri uomini al fronte. E c’è una fatica oggi difficile, forse impossibile da comprendere. Ricordarle è un dovere, piangerle un onore.

BIOGRAFIA PROTAGONISTI:

Eleonora Fontana:  Diplomata presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica del Teatro Stabile del Veneto diretta da Alberto Terrani, dove ha seguito master con attori di spicco a livello nazionale quali Orsini, Lojodice, Albertazzi. Precedentemente ha frequentato l’Accademia Veneta dello Spettacolo di Vicenza di Theama Teatro. Ha frequentato laboratori con Alessandro Gassman, Andrea Pennacchi; Thierry Parmentier e Laura Pulin per la teatro-danza.

Attrice della compagnia professionista Teatro della Gran Guardia- ISD Teatro di Padova che da trent’anni gestisce la “Rassegna Nazionale del Teatro Ragazzi” in Italia, si occupa di formazione per bambini e adulti. Lavora non solo in teatro, ma anche al cinema e nella pubblicità (è nel cast degli attori anni ‘80 della iction Rai “Di padre in Figlia” con regia di Riccardo Milani, è la Co-protagonista in “Oscar”, lungometraggio per la regia di Dennis Dellai; è nel cast degli attori in “Venezia Impossibile” con regia William Carrer; è la Testimonial del Manifesto “Arte per l’Evoluzione” regia di Luigi Alberton). Crede nell’idea “Arte non come ine, ma come mezzo”: attualmente impegnata con lo spettacolo “Faceless-una lotta contro il bullismo”inserito nelle rassegne di Teatro Sociale con repliche a livello nazionale. L’ultima produzione a tematica sociale è “Mirrors: un racconto sulla dismorfo fobia” regia di Andre Pennacchi e Lorenzo Maragoni.

Davide Peron: Davide è un cantaurtore veneto. Evidenzia in ciò che suona e canta le radici della propria terra legata al lavoro, inteso non come bieco guadagno ma come attività reiterata nel tempo, onesta e faticosa caratterizzata dalle bellezze naturali, soprattutto quelle montane. Le sue canzoni si nutrono di semplicità, naturalezza, pulizia nella costruzione di musiche e testi. Afiora, forte, nei suoi testi anche l’impegno sociale: “La pallottola” uno dei pezzi di più marcato impegno civile, è stato scelto come inno da LIBERA (coordinamento Veneto), l’associazione italiana di Don Luigi Ciotti che si batte contro tutti i generi di criminalità organizzate. Ha quattro album all’attivo: “Davide Peron” (1998), “Aria buona” (2008), “Fin qui” (2012) e “Imbastir Parole” (2014). Ha aperto concerti a Eugenio Finardi, a Marco Ferradini, Mariposa e alla stella internazionale Willie Nile. Prosegue un’intensa attività concertistica dando vita anche al conosciuto “Mi rifugio in tour”, percorso musicale-naturalistico estivo a tappe in alcuni rifugi di montagna delle Piccole Dolomiti, dove si esibisce regolarmente con la sua band acustica in originali concerti tra prati e vette. Ha portato le sue canzoni in festival nazionali ed internazionali (Sommerfest di Hannover in Germania, Plai Festival di Timisoara in Romania, MadameGuitar a Tricesimo UD, Acoustic Guitar Meeting a Sarzana SP, Meet a Milano, Doremifair a Cerea VR) e in incontri fatti assieme a giornalisti e molte personalità che lottano in prima ila contro tutte le criminalità organizzate. Oltre all’attività di cantautore svolge anche il lavoro di educatore-pedagogista in una comunità specialistica per pazienti con disabilità mentali.

http://www.davideperon.it/

DAVIDE PERON PRESENTA ‘UNA CALZA A SALIRE E UNA A SCENDERE’ IL NUOVO SPETTACOLO TEATRALE